Come curare il Neuroma di Morton

Sempre più persone scoprono di essere affette da questa patologia, che oltre a causare forte dolore al piede, provoca fastidio nel camminare e tenere le calzature. Le cause possono essere diverse, dall’alluce valgo a scompensi di livello posturale, la cosa importante che oggi è possibile intervenire in modo risolutivo per curare il Neuroma di Morton.

Come sempre accade, è importantissimo diagnosticare precocemente il problema. Prima si riesce ad intervenire e maggiori saranno le probabilità di riuscita dell’intervento. Per questo, se avete dei sintomi al piede, qualsiasi dall’alluce valgo al piede piatto, rivolgetevi al più presto ad uno specialista del piede, non prendendo sotto gamba il problema e scusate il gioco di parole.

La chirurgia del piede è una specializzazione che ancora pochi medici hanno e non è facilissimo trovare un professionista che sia davvero preparato su ogni patologia che potrebbe affliggere il vostro piede. Per questo, vorremmo consigliarvi dei professionisti che attuano anche l’Alcolizzazione del Neuroma di Morton, cioè un trattamento che prevede delle infiltrazioni con apposite soluzioni alcoliche, che in una buona percentuale di casi riescono a risolvere il problema senza necessità di intervento chirurgico. Sono pochissimi i centri che offrono questo nuovo trattamento, così se avete un po’ di paura a subire un intervento al piede e volete affidarvi a dei veri specialisti, considerate assolutamente questo importante centro.

Potrete così rivolgervi ad un chirurgo ortopedico specializzato nelle patologie del piede, che si metterà a vostra completa disposizione e che vi illustrerà tutti i possibili trattamenti e le cure esistenti per la vostra patologia, sia se avete il piede piatto che il Neuroma di Morton o semplicemente l’alluce valgo piuttosto che il dito a martello o la metatarsalgia.

Se avete paura di un’operazione, non preoccupatevi, il chirurgo sa benissimo quali sono le vostre preoccupazioni e l’intervento chirurgico sarà la soluzione estrema, sono tantissime le cure ed i trattamenti a cui potrete sottoporvi per evitare l’intervento e la maggior parte saranno assolutamente risolutivi.

Ritornando alle possibili cure per il Neuroma di Morton, l’intervento chirurgico è quasi sempre l’ultima scelta per la maggior parte degli specialisti che si occupano della cura di questa patologia. I trattamenti possibili sono diversi. Oltre all’alcolizzazione del Neuroma di Morton, di cui abbiamo parlato e per cui, purtroppo, non sono molti i centri attrezzati, la patologia può essere trattata anche con le onde d’urto.

Una cosa che accomuna tutti i medici nella scelta delle cure per il Neuroma di Morton è quella di cominciare con un trattamento conservativo. Vengono in genere utilizzati dei plantari e si consigliano delle sedute di fisioterapia, magari accompagnate a delle infiltrazioni, che però potrebbero avere delle controindicazioni, per questo dovrete rivolgervi solo a degli specialisti, per non rischiare di avere problemi ancora più gravi, rispetto a quelli per cui siete curati.

Non preoccupatevi quindi se vi è stato diagnosticato il Neuroma di Morton. Vi basterà rivolgervi ad uno bravo specialista ed avrete tantissime possibilità di essere curati, senza per forza dover ricorrere ad un intervento chirurgico.