Integratori di Glucomannano, come scegliere?

Combattere i chili in eccesso con l’esercizio fisico e la dieta è un obiettivo difficile da ottenere quando si è costantemente affamati ma, per ovviare a questo problema, ci possono aiutare gli integratori di Glucomannano.

Infatti, lo stomaco “comunica” al cervello quando è pieno, ma molto spesso ci ostacola perchè è programmato per spingerci a continuare a mangiare; il segreto per una soluzione efficace è allora regalare un senso di sazietà attraverso l’assunzione di fibre che ci fanno sentire pieni limitando il desiderio di assumere ulteriore cibo.

Nel mercato ci sono molti integratori che possono contribuire alla perdita di peso intervenendo come blocca fame, ma la cattiva notizia è che molti di loro sono vera e propria spazzatura. Tra i prodotti che però meritano una menzione particolare c’è il glucomannano.

Comprendere a cosa serve il glucomannano è importante per capire come sfruttare appieno le sue proprietà benefiche. Questa fibra naturale viene estratta dal tubero di Amorphophallus konjac, una pianta utilizzata nella cucina giapponese dando agli integratori di glucomannano la capacità di assorbire i liquidi: basti pensare che un cucchiaino di glucomannano è in grado di trasformare un bicchiere d’acqua pieno in un gel denso.

Il meccanismo di funzionamento all’interno dello stomaco è esattamente lo stesso. Infatti, assorbe l’acqua espandendosi una volta ingerito e ti regala in questo modo un senso di sazietà.

Negli integratori di glucomannano è presente una fibra testata e provata a livello medico che ti aiuta a perdere peso nella maniera più naturale e graduale possibile, perchè interviene all’origine del problema regalando un senso di sazietà e assicurano in questo modo una minore assunzione di cibo e di conseguenza una naturale perdita di peso.

Tuttavia, non tutti gli ingredienti utilizzati negli integratori a base di glucomannano hanno effettivamente un supporto clinico dimostrato e sono realmente efficaci per la perdita di peso ed è importante comprendere cosa distingue un buon integratore da prodotti in compresse scadenti che fanno semplicemente false promesse.

La prima cosa importante per riconoscere un buon integratore di glucomannano è la composizione delle capsule: questa sostanza è un’erba sicura che potrebbe produrre un numero di benefici per il benessere del corpo che vanno oltre la perdita di peso come l’abbassamento del livello di glucosio nel sangue, la riduzione del colesterolo e la velocizzazione della digestione.

É importante però che il prodotto presenti una composizione 100% naturale per mantenere tutte le proprietà della sua fibra organica e per assicurare così il massimo risultato sul nostro organismo. Inoltre, è necessario che questi integratori a base di glucomannano presentino una composizione non troppo bassa del suo principio attivo. È sconsigliato infatti l’assunzione di integratori che presentano una composizione di glucomannano inferiore a 3000 mg perchè non produrrebbero gli effetti sperati sul corpo.

Per massimizzare gli effetti, è anche raccomandabile una composizione che includa l’aggiunta di vitamine e oligoelementi essenziale dalla potente azione dimagrante perché possono contribuire all’azione del glucomannano in quanto intervengono direttamente sui tessuti adiposi velocizzando il il raggiungimento dell’obiettivo finale.

Quindi per sintetizzare, è importante acquistare integratori di glucomannano che contengano un estratto del suo principio attivo nella giusta dose che deve essere ovviamente di qualità, che siano privi di leganti o ingredienti addizionali riempitivi che non apportano alcun beneficio all’organismo. Devono essere completamente naturali e non devono contenere nessuno dei principi attivi vietati nei prodotti dimagranti come previsto dagli standard qualitativi europei come ad esempio la norefedrina e la pseudoefedrina.