L’Arnold Classic e il Kings of WOD

arnold calssic consigli fitness madrid

Il finesettimana passato ci trovavamo per le vie di Madrid e abbiamo deciso di approfittare dell’occasione per visitare una delle fiere di fitness e bodybuilding più importanti d’Europa: l’Arnold Classic Europe.

Forse per un colpo di fortuna, forse per puro caso, quando siamo arrivati e abbiamo iniziato a passeggiare tra gli stand e la folla (una vera e propria folla!), di colpo ci siamo trovati con Phil Heath, il vincitore di Mr. Olympia 2014, e altri famosi bodybuilders, come Jay Cutler, Kai Green e Steve Cook, oltre a Dennis Wolf, che ha vinto questa edizione, con i quali ci siamo divertiti a fare alcuni piegamenti e vari selfie!

Le star del bodybuilding non erano, peró, l’unica attrazione, anzi! Nei vari stand ci siamo imbattuti nelle più diverse prove sportive e spettacoli, non solo prove di forza (strong man), capoeira, MMA, boxe, krav manga, crossfit, ma anche BMX freestyle e nell’incredibile campionato spagnolo del Cubo di Rubik

arnold calssic consigli fitness madrid

E proprio quando pensavamo di aver già visto tutto, ci diregiamo verso un altro padiglione della fiera e, come se attraversassimo un cancello spazio-temporale, ci ritroviamo nell’incredibile mondo del Kings of WOD! L’incredibile scenografia ci presenta una vera e propria arena in cui i guerrieri si sfidano fino all’ultimo WOD, per diventare il Re dei Giochi di Crossfit Europei.

kings of wod consigli fitness madrid

Quando arriviamo si sta svolgendo la finale femminile ed è proprio in quel preciso istante che assistiamo alla poesia dello sport, alla vera essenza del sacrificio e del rispetto. La prova ormai è vinta, tutte le atlete hanno terminato la prova, tranne una. Il pubblico, in una vera e propria standing ovation, applaude e incita la giovane atleta, come se fosse la vera vincitrice, e tutte le altre partecipanti la accompagnano nel percorso, incitandola e dandole forza.

È in questi momenti che, per alcuni istanti, il mondo, i pensieri e i problemi, sembrano perdersi e tutto resta immobile, tutto e tutti concentrati in Lei, la vera eroina dei giochi, la Musa ispiratrice di passione, rispetto e coraggio, non ha importanza da dove vieni o chi sei, perché in quel momento viviamo il medesimo sentimento, le stesse emozioni, siamo veri e propri esseri umani, grazie allo sport.

La gara continua, i migliori vincono, ma tutti sono campioni e ciò che resta nelle nostre menti sono questi momenti, in cui ci ricordiamo perché amiamo così tanto lo sport e ciò che esso rappresenta.

Per la cronaca, i vincitori della battaglia di Madrid dei Kings Of WOD, sono l’americana-portoghese Hannah Caldas (categoria Elite Woman), il russo Ivan Surin (Masters Men) e il danese Rasmus Wisbech Andersen (Elite Men).

Noi ci saremo sicuramente nella prossima tappa, tanto più che è in Italia! E voi?

Per maggiori informazioni seguite la pagina Facebook di Kings Of WOD