Parodontite: rimedi naturali per curare la piorrea

Sono moltissimi gli italiani che ogni anno contraggono la parodontite, conosciuta nel linguaggio comune anche con il nome di piorrea, una patologia in grado di arrecare non pochi danni alla salute del cavo orale. Le conseguenze di una parodontite non curata possono essere, infatti, numerose e non affatto piacevoli: sanguinamento delle gengive, mobilità e perdita dei denti, bruxismo e un perenne alito cattivo.

Anche le cause che facilitano l’insorgere della piorrea sono fra le più svariate: di sicuro una scarsa igiene orale è tra i fattori di maggiore rischio, mentre fumo e carie possono alimentare infiammazioni del tessuto gengivale che andranno a incrementare le possibilità di contrarre una parodontite.

Infine, non bisogna dimenticare il contributo in negativo rappresentato da una dieta povera, capace di compromettere la normale efficacia del sistema immunitario, rendendo l’organismo più esposto al rischio di una piorrea.

Quali sono i rimedi naturali per la parodontite?

Come per molte altre infiammazioni che interessano il cavo orale, anche per la parodontite o piorrea i rimedi naturali possono rappresentare un utile alleato per alleviare parzialmente il dolore nelle fasi più acute e fastidiose della patologia. Infatti, l’intervento di uno specialista è l’unico modo di assicurarsi una terapia parodontale in grado di garantire una guarigione completa e tempestiva.

Allo stesso modo, dopo una diagnosi preventiva che confermi la presenza del disturbo, il dentista potrà consigliare di affiancare alcuni rimedi naturali per la parodontite agli abituali interventi odontoiatrici in caso di piorrea, come sedute di igiene orale professionale che eliminino i residui di placca fra i denti, trattamenti di scaling per una speciale pulizia sottogengivale e, nei casi più gravi, uno specifico trattamento chirurgico.

Tra i migliori prodotti erboristici per alleviare il dolore e velocizzare il processo di guarigione di una piorrea con rimedi naturali ci sono:

  • propoli, per via delle sue riconosciute proprietà anestetiche, antinfiammatorie e cicatrizzanti.
  • aloe vera in gel, da applicare direttamente sulla gengive per sfruttarne l’azione lenitiva e antinfiammatoria.
  • echinacea, utile immunostimolante naturale nei casi di alterazione delle difese immunitarie.
  • salvia, il cui olio essenziale presenta capacità disinfettanti ideali nei casi di parodontite.
  • betulla, dalla preziosa azione antinfiammatoria.
  • tarassaco, un ottimo rimedio naturale per fornire il giusto apporto di calcio.

Bisogna sottolineare che sul mercato odierno sono presenti anche prodotti professionali per la cura e l’igiene del cavo orale che contengono gran parte dei principi attivi delle sostanze sopra indicate, offrendo una soluzione d’utilizzo più pratica per le esigenze quotidiane. I dentifrici e i colluttori della linea SPLAT®, ad esempio, garantiscono la massima efficacia per il trattamento degli stati infiammatori.

Ricordiamo infine che tali rimedi naturali possono essere realmente utili al paziente affetto da parodontite solo in caso di affiancamento a terapie farmacologiche e odontoiatriche prescritte da uno specialista.

Per saperne di più visita il sito di Amicodentista.