Ricette semplici, risotto vegetariano

In inverno, un ottimo piatto da servire in tavola è il risotto. Una portata che stimola la fantasia culinaria. Sono, infatti, numerosi gli ingredienti con cui preparare ricette semplici che hanno come protagonista il riso. Possiamo scegliere fra verdure e carne, secondo i gusti e le preferenze. Il riso è un alimento che ha tante proprietà benefiche. È altamente digeribile, questa caratteristica lo rende un alleato dell’intestino. Inoltre, è privo di glutine perciò può essere mangiato senza problemi dai celiaci. Il riso contiene molto potassio e poco sodio, caratteristica che aiuta chi soffre di pressione alta. La varietà di riso da utilizzare per il risotto è arborio, carnaroli o vialone. Fra le tante ricette semplici, vediamo la preparazione di un risotto vegetariano.

Ingredienti per 4 persone:

Riso (varietà arborio, carnaroli o vialone) 350 grammi

2 Zucchine

1 Melanzana

2 Peperoni

1 Carota

1 Cipolla

1 litro di brodo vegetale

Sale

Pepe

Prezzemolo

Vino bianco

Parmigiano

Burro 20 grammi

Olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Laviamo e puliamo le verdure. Tagliamo le zucchine, la melanzana, la carota e i peperoni a dadini di dimensione simile per garantire una cottura uniforme. Tritiamo la cipolla e mettiamola ad appassire in una padella capiente con olio. Dopo circa dieci minuti, aggiungiamo le verdure e continuiamo la cottura per 15 minuti. È importante non cuocerle troppo in questa fase. Quasi a fine cottura, salare e pepare quanto basta. Nel frattempo prepariamo il brodo vegetale. Possiamo comprarlo già pronto, utilizzare il dado o cucinarlo. Nel terzo caso mettiamo a cuocere in un litro di acqua per circa un’ora una patata, una cipolla, un pomodoro, una carota e una costa di sedano. In un’altra padella facciamo tostare il riso aggiungendo il vino bianco e lasciare evaporare. A questo punto versare un mestolo di brodo e continuare a cuocere. A metà cottura, circa dieci minuti, aggiungiamo le verdure. Versiamo ogni tanto un mestolo di brodo e mescoliamo. A cottura ultimata, in tutto circa venti minuti, spegnere il fuoco e procedere con la mantecatura aggiungendo burro, parmigiano, pepe e il prezzemolo tritato per una nota in più di colore.