L’importanza della pedodonzia

Con il termine pedodonzia, o odontoiatria infantile, si indica il settore dell’odontoiatria specializzato nella cura dei denti nei bambini.

Il Dentista dei Bambini

Un tempo, le visite dentistiche per i bambini non erano assolutamente frequenti: si portava il bambino dal dentista esclusivamente per problemi evidenti o per togliere un dente che non voleva cadere in alcun modo.

Oggi, per fortuna, i controlli odontoiatrici per bambini sono molto più frequenti e consentono di individuare in tempo e quindi risolvere moltissimi problemi, che fino a qualche anno fa non erano facilmente individuabili.

In generale nel campo odontoiatrico, e maggiormente in età pediatrica, per ottenere risultati positivi la competenza medica deve essere associata a due fattori: un approccio psicologico adeguato e un’accurata prevenzione delle patologie.

Controlli e cure odontoiatriche possono essere esperienze stressanti per il bambino: per questo motivo solitamente il piccolo paziente verrà accolto un ambiente a misura di bambino, rilassato e comfortevole.

Cos’è la pedodonzia

In pedodonzia, la prevenzione rappresenta un aspetto fondamentale: eseguire una corretta igiene orale è essenziale per mantenere la salute all’interno della cavità orale.

Talvolta si sottovaluta l’importanza di una corretta igiene orale in età pediatrica per la presenza dei denti da latte, considerati meno preziosi. Questa convinzione è sbagliata e può favorire disturbi dentali e gengivali.

Prima di tutto una corretta igiene orale permette di prevenire la carie che può, nonostante la presenza dei denti decidui, rappresentare un pericolo anche per i futuri denti permanenti.
Inoltre la rimozione prematura dei denti da latte può creare problemi di sovraffollamento dentale, in quanto non vengono mantenuti correttamente gli spazi necessari per i futuri denti permanenti.

Insegnare ai bambini ad avere un’accurata pulizia dentale, insieme a sane abitudini alimentari, è la premessa più importante per la salute orale.

L’odontoiatria infantile ha il compito di fornire a bambini e genitori tutte le informazioni su igiene orale, prevenzione e rimozione della placca batterica e guidare i piccoli pazienti al corretto utilizzo dello spazzolino.

Tra gli obiettivi dell’odontoiatria pediatrica vi è anche la valutazione delle funzioni occlusali allo scopo di impedire eventuali disallineamenti dentali o alterazioni scheletriche nelle mandibole o nelle mascelle.
Queste anomalie possono essere corrette grazie all’ausilio di apparecchi ortodontici, evitando il ricorso a successive pratiche invasive quali estrazioni o interventi chirurgici.

Affidatevi quindi a degli studi odontoiatrici affidabili e sicuri, che possano davvero garantire la salute dei vostri figli e ricordatevi che il primo appuntamento dal dentista con i propri figli è molto importante.

Come avvicinare i bambini al dentista

Vi consigliamo di non parlare in presenza di vostro figlio di precedenti esperienze odontoiatriche negative, né di utilizzate il dentista come mezzo di rimprovero.

È inoltre molto importante che i genitori assistano alla prima visita ed è altrettanto importante che seguano il bambino nell’instaurare un rapporto uno ad uno con il dentista in quanto se la prima esperienza è positiva nelle future si approcceranno alle cure odontoiatriche serenamente.

Per concludere è fondamentale effettuare una visita già all’età di 5-6 anni, e successive visite di controllo ogni 6 mesi: esse permetteranno di verificare nel tempo lo stato di salute di denti e gengive.