Tutti i segreti per combattere le gambe stanche e pesanti

Le gambe stanche e pesanti sono un disturbo molto frequente soprattutto tra le donne. Le cause di questo disturbo possono essere le più varie tra cui:

  • il freddo eccessivo della stagione invernale, che rallenta la circolazione del sangue;
  • insufficienza venosa a causa delle condizioni atmosferiche esterne;
  • vita sedentaria;
  • fumo e alcol;
  • ansia;
  • gravidanza;
  • una dieta ricca di alimenti salati e povera di acqua, che provoca ritenzione idrica, comparsa di cellulite e il rallentamento della circolazione.

Lo shock termico è una delle cause principali della pesantezza alle gambe. L’errore più comune che facciamo quando rientriamo a casa infreddoliti è quello di cercare subito una fonte di calore, come una stufetta o un calorifero. In realtà questo comportamento è da evitare in quanto la fonte di calore, a contatto con le parti fredde del nostro corpo, non fa altro che provocare la vasodilatazione con la conseguente rottura delle vene e dei capillari, che di natura sono molto delicati e fragili.

Ma quali sono i sintomi più comuni delle gambe stanche e pesanti? Eccoli:

  • crampi;
  • vene varicose;
  • formicolio;
  • lividi;
  • dolori alle gambe.

E quali sono invece i comportamenti da seguire, le strategie e i segreti per avere gambe leggere e toniche in modo efficace ed eliminare anche gli inestetismi cutanei? Scopriamoli subito:

  • condurre uno stile di vita sano
  • dieta ad alto contenuto di acqua, a base di frutta, verdure, fibre e legumi come lenticchie, fragole, agrumi e frutti rossi ricchi di vitamine e sali minerali importanti per il nostro organismo;
  • bere molta acqua, almeno 1,5 litri al giorno;
  • praticare sport regolarmente per riattivare la circolazione;
  • cercare di evitare gli shock termici;
  • impacchi di tè verde o aceto bianco;
  • getti di acqua fredda sulle zone doloranti che tonificano e sgonfiano le gambe oltre a migliorare la circolazione;
  • tisane al timo, centella asiatica e al finocchio, che rafforzano i vasi sanguigni e aiutano a sgonfiare le gambe;
  • pediluvi a base di acqua tiepida con olii essenziali come timo, lavanda, menta e rosmarino;
  • indossare calze comprimenti e scarpe comode per migliorare la pressione venosa;
  • evitare di rimanere per molto tempo in piedi o seduti;
  • camminare a passo svelto;
  • sollevare le gambe quando si è a letto;
  • produrre un riscaldamento naturale, per evitare appunto uno shock termico;
  • evitare scarpe con tacchi alti e vestiti troppo aderenti ed elasticizzati;
  • evitare bagni troppo caldi e saune.