Fitness

Crossfit, cos’è e quali sono i suoi benefici

Il Crossfit è un'attività fisica incentrata su movimenti funzionali in continua evoluzione

Avete mai sentito parlare di crossfit? Il CrossFit è una disciplina motoria nata negli Stati Uniti nel 1970 ma diventatapiù famosa solo 20 anni dopo grazie all’apertura di una palestra a Santa Cruz in California che ha iniziato ad occuparsi proprio di queste attività fisica.

A partire dal 2008 questo sport ha assunto una globalizzazione vera e propria, tant’è che oggi si contano tantissimi centri che si occupano in maniera ben precisa di Tale disciplina.

Il CrossFit ha tantissimi benefici che vale la pena considerare e non è un caso infatti che ha avuto molto successo in quanto è un’attività fisica incentrata su movimenti funzionali in continua evoluzione caratterizzati soprattutto dalla alta intensità di esecuzione.

Esistono anche circuiti di gara CrossFit sia di interesse mondiale che di basso livello per coloro che praticano questa attività in maniera continuativa.

Le caratteristiche del CrossFit

Il CrossFit è un allenamento tosto che regala grandi soddisfazioni, in termini di fisico scolpito, adrenalina ad azione anti stress e rilascio di energie ed è uno sport adatto a tutti, ad eccezione dei casi in cui sia il medico stesso a sconsigliarlo.

Esso si basa su una serie di movimenti eseguiti ad alta intensità che cambiano ad ogni lezione. Chi pratica il CrossFit è pronto ad affrontare qualsiasi sfida fisica in quanto gli sportivi allenano la resistenza, la forza, la flessibilità, la potenza, la velocità, la coordinazione, l’agilità, l’equilibrio e la precisione attraverso movimenti a corpo libero e l’uso di pesi.

L’obiettivo finale è quello di raggiungere un elevato livello di preparazione fisica generale senza specializzarsi ad una parte del corpo o un’allenamento particolare. Questo permette al CrossFit di essere congeniale con qualunque altro sport e permette al corpo di lavorare sempre in ogni sua componente.

Le fasi di una sessione di Crossfit

Una normale sessione di CrossFit dura circa un’ora e i vari esercizi vengono studiati dal coach in base al livello di allenamento degli atleti che seguono le sessioni.

Il crossfit non si pratica a casa da soli: le sessioni di esercizi che vengono proposti su internet sono workout di allenamento funzionale che non hanno niente a che fare con i wod del crossfit che invece devono essere eseguiti in palestre specializzate per le attrezzature necessarie e per la fondamentale presenza di un’istruttore che spiega la corretta esecuzione degli esercizi e seguirà passo passo gli atleti durante tutto l’allenamento.

L’attività si basa su quattro fasi di allenamento:

  • Warm up Mobility, riscaldamento e mobilità articolare: in questa fase si svolgono esercizi di riscaldamenti di circa 10-15 minuti ed esercizi a corpo libero per attivare i vari gruppi muscolari. Successivamente vengono effettuati movimenti di mobilità che si concentrano sui distretti muscolari e sulle articolazioni specifiche nelle successive fasi.
    Questa prima fase è fondamentale per preparare il fisico all’allenamento, facilitare l’esecuzione dei movimenti successivi e ridurre il rischio di infortuni.
  • Skills strenght: questa sessione viene dedicata alla spiegazione degli esercizi e alla corretta esecuzione. Questa fase ha una durata variabile ma tipicamente varia dai 15 ai 30 minuti. In questa parte della lezione, oltre a migliorare la tecnica, si sviluppa in parte anche la forza quando si provano gli esercizi con i pesi.
  • WOD o Work Of The Day : è il momento più atteso da chi pratica il crossfit ed è il vero e proprio cuore della lezione. Si basa su una serie di esercizi da eseguire in un determinato tempo ed al massimo delle proprie capacità. Bisogna avere la corretta postura svolgere l’esercizio in sicurezza solo così si potranno avere dei risultati.
    Il Wod viene modificato continuamente dall’istruttore per abituare il corpo a rispondere con efficacia ed efficienza a stimoli sempre diversi ed alterna elementi di pesistica, ginnastica e condizionamento metabolico.
  • Recovery: la parte finale della lezione di Crossfit è dedicata al defaticamento dopo l’esecuzione del wod di crossfit. Vengono effettuati soprattutto allungamenti ed esercizi di stretching in modo tale da scaricare le articolazioni e per far recuperare il corpo dopo l’allenamento e mantenere i muscoli elastici per il workout dei giorni successivi.

Come verstirsi per fare Crossfit

In cmmercio si possono trovare diverse marche di abbigliamento sportivo che producono tutto il necessario per il seguire lezioni di CrossFit e va benissimo un normale outfit da palestra o da jogging per seguire questa disciplina.

Un consiglio: fate attenzione alle scarpe; per lavorare bene, soprattutto se vengono utilizzati dei pesi, è meglio utilizzare sneakers pensate specificatamente per il Crossfit.

La dieta per il CrossFit

Per seguire questo tipo di attività fisica è necessarie anche seguire uno specifico regime alimentare con al suo interno soprattutto proteine e un basso contenuto di carboidrati. In questo modo, si potranno consumare molte calorie e ci sarà un buon effetto dimagrante purché però vengano fatti esercizi specifici in questo senso.

I benefici del Crossfit

I benefici di questo tipo di sport sono un’alto consumo energetico nonché di tutti i miglioramenti a livello di resistenza, forza e attività dell’ apparato respiratorio. Inoltre si potrà ottenere un aumento della resilienza e una migliore attivazione dei parametri biologici in generale.

Tra gli svantaggi invece, il fatto che il CrossFit non ha un piano trasversale di lavoro, talvolta si corre il rischio di avere degli infortuni soprattutto se non c’è un buon riscaldamento.

Show More
Back to top button
Close