Consigli

Migliorare il rapporto massa magra e grassa

una guida pratica per conoscere questi due valori utili per mantenere un peso corporeo ottimale

E’ fondamentale tenere sotto controllo il peso corporeo ma non è l’unico fattore importante per la salute, bensì il rapporto tra massa grassa e massa magra.

Come tutti ben sanno, è basilare cercare di stare sempre vicino al proprio peso forma. In questo modo infatti si ha la possibilità di mantenere il proprio organismo in salute, eliminando tutti questi fastidi che i chili di troppo potrebbero comportare.

Per tenere sotto controllo il peso ideale non vanno messi in secondo piano la massa grassa, che sono i lipidi, e la massa magra,i muscoli presenti.

Qual’è il giusto rapporto tra massa grassa e massa magra?

Possiamo in generale affermare che la percentuale di massa grassa in una donna dovrebbe essere intorno al 22% mentre in un uomo intorno al 12% circa.

Ovviamente, questi sono parametri pensati per donne e uomini comuni, non per gli atleti. Gli atleti devono avere una percentuale di massa grassa più bassa, a seconda dell’attività sportiva che svolgono. Una nuotatrice, giusto per fare un esempio, dovrebbe avere una massa grassa massima del 14% mentre un nuotatore del 10%.

E i bodybuilder? Per loro è fondamentale che la massa grassa sia bassissima, anche intorno al 5% appena per gli uomini.

Vogliamo darvi alcune indicazioni su come riuscire ad ottenere tutto questo, ma prima è necessario che capiate quale sia il rapporto tra massa magra e massa grassa nel vostro corpo.

Potete decidere di chiedere consiglio al vostro medico, oppure molto più semplicemente acquistare una bilancia impedenziometrica. Questa particolare tipologia di bilancia infatti, grazie alla presenza di appositi sensori, è in grado infatti di determinare la massa grassa e la massa magra, generale di tutto il corpo nonché delle varie zone.

In alcuni modelli è anche possibile mettere in evidenza la percentuale di acqua e la massa ossea.

Come migliorare il rapporto tra massa grassa e massa magra: consigli

La bilancia impedenziometrica vi consente di capire quale sia il rapporto tra massa grassa e massa magra e di tenere questo rapporto sotto controllo giorno dopo giorno. Ma come riuscire a migliorare il rapporto tra massa grassa e massa magra? Con l’alimentazione e l’attività fisica ovviamente.

Per quanto riguarda l’alimentazione, coloro che vogliono aumentare la massa muscolare devono necessariamente seguire una dieta ricca di proteine, frutta e verdura e povera invece di carboidrati.

Attenzione, questo non significa che i carboidrati devono essere eliminati dall’alimentazione, pena il rischio di non riuscire più ad avere le giuste energie per affrontare la giornata. È meglio però evitare di abusare dei carboidrati e prediligere cereali integrali. Inoltre è fondamentale limitare il consumo di sale, alcolici, dolci e cibi troppo grassi.

È necessario ricordare che saltare i pasti non è mai un bene, anzi potreste ottenere l’effetto opposto a quello desiderato. Inoltre è bene mangiare spesso e poco durante la giornata, piuttosto che solo ai pasti principali arrivando ad abbuffarsi più del dovuto per via del morso della fame.

Da ricordare che è necessario fare degli spuntini prima e dopo l’allenamento, prima con yogurt, frutta di stagione oppure fiocchi di mais, dopo invece con proteine magre, come quelle ad esempio della bresaola.

Oltre all’alimentazione, è fondamentale anche garantire all’organismo l’adeguato apporto di liquidi. L’acqua è importante per i muscoli, che se non sono idratati adeguatamente non possono aumentare il loro volume. Inoltre l’acqua aiuta ad eliminare le tossine.

Per quanto di gruma l’attività fisica, è importante fare attività cardio, che consentono infatti di sudare moltissimo, eliminando liquidi, di accelerare il metabolismo e di bruciare i grassi in eccesso.

Sono molto utili però anche gli esercizi di forza, per aumentare la massa muscolare in modo intenso. A nostro avviso una corretta attività fisica dovrebbe insomma prevedere entrambi questi aspetti.

Come migliorare il rapporto tra massa grassa e massa magra: meglio chiedere il parere di un esperto

Alimentazione, attività fisica e avere a disposizione una bilancia impedenziometrica offrono la possibilità di migliorare il rapporto tra massa grassa e massa magra, ma a nostro avviso è sempre meglio evitare il fai da te.

Recatevi dal vostro medico curante oppure da un nutrizionista. Avrete così la possibilità di scoprire tutto sul vostro corpo e avrete modo di avere delle dritte sulla migliore alimentazione e sulla migliore tipologia di allenamento per la vostra situazione.

Potete ottenere tutti questi consigli anche in palestra, dove sono infatti sempre presenti degli esperti che dopo aver misurato la vostra massa vi consentiranno di stilare un programma di allenamento specifico e vi daranno molte dritte per riuscire ad essere costanti e ad ottenere risultati in breve tempo.

Migliorare il rapporto massa magra e grassa ultima modifica: 2019-05-07T15:15:36+02:00 da Dr. Benessere
Show More
Back to top button