Cura del corpo

Punti neri: ecco come eliminarli

Scoprite i migliori rimedi naturali per questo comune inestetismo

I punti neri sono uno dei più diffusi inestetismi dell’acne che si formano principalmente sul viso (fronte, naso e mento) ma possono presentarsi anche su schiena e decolletè.

Cosa sono i punti neri

Conosciuti anche come comedoni aperti, sono impurità della cute che “nascono” dai follicoli sebacei. I follicoli, composti da un piccolo pelo e da una ghiandola sebacea, si trovano soprattutto su viso, petto e schiena.

Se il canale follicolare si intasa o i batteri penetrano nei pori, si ha la
dilatazione dei comedoni chiusi e la successivaformazione di un punto nero.

Cause dei punti neri

I punti neri spesso compaiono a causa di un‘errata pulizia del viso o per una cattiva alimentazione: i pori si dilatano e la normale respirazione dell’epidermide viene ostruita dal sebo generando i punti neri.

Altre cause della comparsa di punti neri sono:

  • Sbalzi ormonali
  • Stress
  • Stile di vita poco salutare
  • Predisposizione genetica
  • Pelle grassa

Come eliminare i punti neri

Di seguito vi elenchiamo i rimedi più efficaci per eliminare i punti neri e disfarci di questo problema:

Dieta per prevenire i punti neri

Si è alla costante ricerca dei migliori rimedi per rimuovere i punti neri ma spesso basta una corretta alimentazione ricca di frutta e verdura, alimenti che contengono acqua, sali minerali e vitamine che mantengono la pelle idratata e sana e migliorano l’aspetto estetico.

Pulizia del viso

Molte donne danno poca importanza ad una delle cause della comparsa dei punti neri: la pulizia del viso.

Bisogna imparare a prendersi cura della pelle del viso in quanto è una delle aree del corpo più esposta all’aggressione degli agenti climatici e ambientali.

Abituatevi a pulire il viso, un rito di bellezza che aiuta le cellule a rigenerarsi e a mantenere una pelle splendida, lucente e giovane, concentrandovi su fronte, naso e mento.

Rinunciate ai saponi grassi e affidatevi a prodotti che contengono alfa-beta idrossiacidi, prodotti che grazie appunto ai loro speciali reagenti sono in grado di andare a rimuovere le impurità in profondità, andando ad eliminare quello che è il terreno tipico di coltura per questo tipo di inestetismi.

Utilizzate un sapone neutro se avete una pelle normale o sensibile; per pelli grasse invece usate un sapone a base di zolfo. Una pulizia corretta del viso deve essere effettuata sia al mattino quando ci svegliamo, sia la sera dopo essere tornati a casa.

Altri rimedi per togliere i punti neri

La pulizia però da sola non basta, in questi casi possiamo affidarci a rimedi che possono essere preparati in casa o utilizzare creme reperibili in commercio; grazie ai nostri consigli riuscirete a rimuovere i punti neri e a mantenere una pelle splendida, lucente e giovane.

Sauna facciale

Un rimedio molto utilizzato per combattere i punti neri è la cosiddetta sauna facciale. L’obiettivo di chi fa la sauna facciale è di dilatare i pori, per favorire la fuoriuscita del materiale contenuti nei comedoni aperti.

E’ possibile acquistare uno strumento particolare, che consiste in una sauna elettrica per il viso, ma è possibile anche ottenere dei risultati simili con un metodo più semplice ed economico. Basta infatti mettere dell’acqua in una pentola e portarla ad ebollizione, al pari di quanto si fa con i fumenti.

In entrambi i casi i pori saranno dilatati e la risoluzione dei comedoni aperti sarà più veloce.

Scrub

Uno dei migliori rimedi per acne è lo scrub per il viso; una buona soluzione è farsi uno scrub con ingredienti reperibili in casa.

Vi consigliamo di preparare una crema a base di:

  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 2 cucchiaini di miele
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna

Unite questi tre ingredienti e massaggiate la crema ottenuta sul viso. dopo una decina di minuti sciacquate con acqua tiepida e successivamente applicate una crema per reidratare il viso.

In commercio esistono differenti tipi di scrub, alcuni per il corpo ed altri specifici per il viso. Bisogna fare attenzione ad acquistare quello specifico per il volto, perché è più delicato rispetto a quello da applicare sul corpo e non determina delle irritazioni della cute.

Maschere per il viso

Solitamente le maschere per punti neri sono a base di argilla per sfruttare le capacità di assorbire il sebo che tende ad accumularsi nei comedoni. Insieme all’argilla si trovano anche dei particolari oli vegetali che svolgono una funzione antibatterica, che aiuta ad evitare delle sovrainfezioni.

Vegetali freschi, curcuma, miele e tanti altri ingredienti possono essere aggiunti alle proprie maschere per il viso fatte in casa, al fine di sfruttare le loro proprietà naturali.

Per le creme in commercio vi consigliamo di provare la maschera per il viso della L’Oreal Paris, prima di utilizzarla fate un fumento con il vapore e, a pori aperti, stendete la maschera con un pennello per trucco.

Altra maschera utile a contrastare i punti neri è la Peel off Mask, con carboni attivi che garantiscono un aiuto contro i punti neri ed evitano ai pori di intasarsi.

Altri consigli per eliminare i punti neri

Se il fenomeno comedonico è già in corso e necessita di essere arrestato utilizzate prodotti astringenti, che vanno a restringere i pori della pelle troppo dilatati, nido dei punti neri.

A questo proposito si possono utilizzare prodotti che contengano le concentrazioni giuste di acido salicilico, un astringente naturale e, cosa più importante, prodotto assolutamente sicuro per la pelle.

Dopo la fase astringente la pelle va idratata, e a questo scopo è necessario affidarsi a prodotti che contengano collagene e acido ialuronico: si tratta di due sostanze naturali, che possono essere utilizzate senza paura di reazioni allergiche e che contribuiranno a completare il quadro della nostra cura contro i comedoni .

Non schiacciate i punti neri

Tra i consigli più importanti segnaliamo anche cosa non fare: non schiacciare i punti neri. Questo è un errore che viene commesso spesso e che può portare alla comparsa di lesioni sulla pelle del volto.

L’acne, di cui i comedoni sono una delle espressioni, frequentemente dà delle cicatrici, anche se nella maggior parte dei casi sono superficiali e tendono a risolversi con il tempo.

Schiacciare i comedoni aumenta la probabilità di avere delle cicatrici permanenti che danneggiano l’aspetto estetico del volto ed aumenta la possibilità di avere delle infezioni batteriche.

Punti neri: ecco come eliminarli ultima modifica: 2019-01-28T11:00:10+02:00 da Dr. Benessere
Show More
Back to top button