Salute

Quanto bisogna dormire per stare bene?

Dormire sufficientemente è necessario per il benessere del nostro organismo, in quanto gli consente di riposarsi, rigenerarsi ed eliminare sostanze tossiche

Per anni si è pensato che dormire 8 ore a notte fosse un periodo ottimale; oggi invece, grazie agli studi svolti dalla National Sleep Foundation che ci indica quanto bisogna dormire, sappiamo che ogni individuo è diverso.

In questo articolo cercheremo di darvi maggiori informazioni sul sonno e farvi capire perchè è così importante.

Perché è importante dormire bene

Dormire bene è un elemento importante che permettere al nostro corpo e alla nostra mente di funzionare correttamente e, di conseguenza, di mantenere alta la qualità della vita.

Il sonno è uno degli elementi fondamentali per il nostro benessere ed è durante la notte che l’organismo segue degli importanti cicli fisiologici quali:

  • filtrare ed eliminare le sostanze tossiche che si sono accumulate nel corso della giornata
  • riorganizzare, con l’aiuto del cervello, i ricordi e la memoria degli eventi successi durante la giornata
  • il rilascio di ormoni (come l’ormone della crescita) utili per l’organismo
  • il riposo dell’apparato locomotore

Il sonno è un indicatore vitale della salute e del benessere generale e dormire sufficientemente contribuisce a mantenere elevate le performance del cervello ed a garantire lucidità ed equilibrio psico-emotivo; la fase del sonno, in un certo senso, è paragonabile al riavvio o allo spegnimento di un computer.

Quanto bisogna dormire?

È impossibile determinare quante ore bisogna dormire perchè il bisogno di sonno è influenzato dallo stile di vita e dalla salute di ogni individuo e, perr determinare le ore di sonno di cui abbiamo bisogno, è necessario valutare vari fattori che influenzano la qualità e la quantità del sonno, come ad esempio gli orari di lavoro e lo stress.

La National Sleep Foundation, che ha messo insieme un team di fisiologi, pediatri, gerontologi e ginecologi, ha elaborato una serie di raccomandazioni universali per il sonno perfetto.

In questo rapporto, elaborato dagli scienziati dopo uno studio durato due anni, vengono segnalate le ore di sonno raccomandate per ogni fascia di età e un numero minimo e massimo di ore di sonno consigliate per il benessere e la salute delle persone.

Ma queste ricerche, seppur riconosciute a livello mondiale, vanno rapportate alle proprie esigenze individuali, valutando come ogni persona si sente in base alla quantità delle ore di sonno.

Queste sono, secondo i loro studi, le ore di sonno necessarie:

  • Neonati (da 0 a 2 mesi): dalle 12 alle 18 ore di sonno
  • Infanti (da 3 a 11 mesi): dalle 14 alle 15 ore di sonno
  • Bambini (da 1 a 3 anni): dalle 12 alle 14 ore di sonno
  • Bambini in età prescolare (da 3 a 5 anni): dalle 11 alle 13 ore
  • Bambini in età scolastica (da 5 a 10 anni): dalle 10 alle 11 ore
  • Adolescenti (da 11 a 17 anni): dalle 8,5 alle 9,5 ore
  • Adulti (dai 18 anni in su): dalle 7 alle 9 ore

Sintomi causati da sonno insufficiente

Un individuo che dorme poco e male ha l’aria stanca ed è sufficiente questo sintomo per capire che qualcosa non va. Tuttavia spesso la situazione è più complessa e i fastidi causati da una mancanza di sonno non sempre sfociano in una vera e propria patologia riconoscibile.

Non sempre è possibile svegliarsi con grandi sorrisi e pronti ad affrontare la giornata pieni di energie e positività come nelle pubblicità. Ma nel momento in cui si ha la sensazione che, già al mattino, avete bassa autonomia e stanchezza, è consigliabile porsi qualche domanda e non pensare che il tutto sia dovuto solamente dallo stress.

Svegliarsi ogni mattina una sensazione di stanchezza e fatica o svegliarsi ripetutamente durante la notte sono tutti segni evidenti del fatto che non si riesce ad ottenere un riposo ottimale.

Tra i sintomi tipici causati:

  • Sonnolenza
  • Irritabilità
  • Problemi di memoria
  • Un calo delle prestazioni sessuali, sportive, lavorative
  • Problemi di interazioni sociali
  • Umore basso
  • Sintomi depressivi,  aumento delle possibilità o aggravamento, di patologie psichiatriche come la schizofrenia paranoide, il disturbo bipolare, i disturbi del comportamento alimentare

Consigli utili per dormire meglio

Se possiamo permetterci, eccovi qualche consiglio per dormire meglio:

  • fate una cena leggera e almeno due ore prima di dormire
  • abituatevi ad andare a dormire sempre alla stessa ora
  • non addormentarsi arrabbiati
  • l’esercizio fisico non va fatto prima di andare a letto
  • curate illuminazione e temperatura della stanza
  • scegliete un materasso comodo e lenzuola pulite
  • non utilizzate spegnete tablet e tv nell’ora che precede il sonno

Inoltre vi consigliamo di fare dell’esercizio fisico quotidiano e di seguire un’alimentazione equilibrata.

Per quanto riguarda i dispositivi elettronici vi consigliamo di impostare il cellulare in modalità aereo prima di andare a letto per evitare di essere svegliati durante il sonno e, soprattutto, per limitare problemi dovuti alle onde elettromagnetiche.

Show More

Related Articles

Back to top button
Close