Prevenzione

Parodontite: rimedi per curare la piorrea

La piorrea è una patologia infiammatoria dovuta ad infezione batterica. I sintomi iniziali possono essere alleviati con rimedi naturali

Sono moltissimi gli italiani che ogni anno contraggono la parodontite, una malattia in grado di arrecare non pochi danni alla salute del cavo orale.

Cos’è la paradontite

La parodontite (chiamata anche piorrea o malattia parodontale) è una patologia che attaccata il parodonto, ovvero, tutto ciò che sta attorno al dente: gengive, legamento parodontale, osso alveolare e cemento radicolare.

I soggetti affetti da paraodontite hanno una minor tenuta dei denti alla gengiva e, in casi gravi, essa porta alla progressiva perdita dei denti.

Cause della paradontite

La paradontite varia da soggetto a soggetto e sono molti i fattori che la determinano:

  • Scarsa igiene orale: i batteri presenti in bocca, con la conseguente placca batterica e tartaro, sono la principale e fondamentale causa della piorrea
  • Genetica del paziente: se in famiglia vi sono persone che hanno perso denti per via di infiammazioni c’è il rischio che possiate contrarre la piorrea, 1 persona su 3 è geneticamente predisposta alla parodontite
  • Presenza di malattie sistemiche: il diabete o le epatiti possono favorire lo sviluppo della malattia
  • Fumo e alcolici: un fumatore o bevitore ha maggiori probabilità di sviluppare questa malattia (e altre patologie del cavo orale); in queste soggetti l’igiene orale e i controlli devono essere frequenti
  • Stress: può compromettere la normale efficacia del sistema immunitario
  • Farmaci: contraccettivi, antidepressivi e altri farmaci che inducono ad una maggiore salivazione possono avere un effetto negativo sulla salute del cavo orale
  • Alimentazione: una dieta sbilanciata e ricca di zuccheri semplici e grassi saturi può pesare sulle infiammazioni e aumentare la potenza dei batteri

Sintomi della piorrea

Non è facile scoprire questa patologia in quanto i primi campanelli d’allarme non causano inizialmente dolore e, di conseguenza, molte persone sottovalutano le loro situazione.

I sintomi più frequenti della malattia sono:

  • Alitosi
  • Presenza di dolori e sangue nelle gengive
  • Aumento dello spazio tra i denti
  • Denti meno stabili o che cadono
  • Sensibilità a caldo e freddo

Come difendersi dalla parodontite

Il metodo più efficace per difendersi dalla malattia è una buona igiene orale a casa e mantenere alte le difese immunitarie dell’organismo.

L’intervento di uno specialista è l’unico modo di assicurarsi una terapia parodontale in grado di garantire una guarigione completa e tempestiva.

La cura avviene prevalentemente attraverso una o più sedute di igiene orale dal dentista, seguite dalla rimozione sotto gengivale di placca e tartaro.

Rimedi naturali contro la piorrea

Come per molte altre infiammazioni che interessano il cavo orale, anche per la piorrea i rimedi naturali possono rappresentare un utile alleato per calmare il dolore da parodontite nelle fasi più acute e fastidiose della patologia.

Tra i migliori prodotti erboristici per alleviare il dolore e velocizzare il processo di guarigione ci sono:

  • propoli: per via delle sue riconosciute proprietà anestetiche, antinfiammatorie e cicatrizzanti
  • aloe vera in gel: da applicare direttamente sulla gengive per sfruttarne l’azione lenitiva, disintossicante e antinfiammatoria
  • echinacea: utile immunostimolante naturale nei casi di alterazione delle difese immunitarie.
  • salvia: il cui olio essenziale presenta capacità disinfettanti ideali nei casi di parodontite.
  • betulla: dalla preziosa azione antinfiammatoria.
  • tarassaco: un ottimo rimedio naturale per fornire il giusto apporto di calcio.
  • vitamina C: da assumere con acido ascorbico, previene l’insorgere della malattia e riduce l’infiammazionie sul tessuto paradonale

Bisogna sottolineare che sul mercato odierno sono presenti anche prodotti professionali per la cura e l’igiene del cavo orale che contengono gran parte dei principi attivi delle sostanze sopra indicate, offrendo una soluzione d’utilizzo più pratica per le esigenze quotidiane.

I dentifrici e i colluttori della linea SPLAT, ad esempio, garantiscono la massima efficacia per il trattamento degli stati infiammatori.

Tali rimedi naturali possono essere realmente utili al paziente affetto da parodontite solo in caso di affiancamento a terapie farmacologiche e odontoiatriche prescritte da uno specialista.

Nelle forme meno gravi di piorrea questi trattamenti sono sufficienti a garantire la guarigione; negli stadi più avanzati, invece, è necessario ricorrere a trattamenti chirurgici.

Parodontite: rimedi per curare la piorrea ultima modifica: 2019-03-05T15:00:22+01:00 da Dr. Benessere
Show More

Related Articles

Back to top button