Rimedi naturali

Rooibos, proprietà e benefici

Dalla pianta del roobois si ricava un infuso ricco di proprietà benefiche per l'organismo e la salute

Il Rooibos (parola africana che significa arbusto rosso) è una pianta dell’Africa meridionale, chiamata anche tè rosso africano, da cui si ricava, utilizzando le foglie essiccate, un infuso di colore rosso con proprietà antiossidanti e benefiche per l’organismo.

Sorseggiare una bella tazza di tè è una coccola, un momento rilassante, una pausa dalla frenesia e dallo stress della nostra vita quotidiana, dagli impegni, dal lavoro, dalle responsabilità. È come vivere almeno per qualche momento in una bolla di sapone, in cui riprendere in mano le redini di se stessi e in cui sentirsi bene.

Tutto questo è vero, ma è vero anche che molte persone possono assaporare il tè solo al mattino appena svegli. A causa della teina infatti, berlo in altri momenti della giornata potrebbe voler dire compromettere il proprio sonno, andando a dormire più tardi del solito o non riuscendo a riposare bene. Meglio evitare, non sembra anche a voi?

C’è un modo per assaporare una bella tazza di tè in qualsiasi momento della giornata, persino la sera prima di andare a dormire. Quale? Scegliere il tè rooibos. In realtà quello che viene comunemente chiamato tè, non lo è affatto.

Cos’è il Rooibos

L’infuso di rooibos si ottiene dall’arbusto Aspalathus Linearis, una pianta che cresce solo in Sudafrica: la pianta si presenta con un arbusto di medie dimensioni, dall’aspetto cespuglioso e da rami lunghi e sottili. Le foglie hanno una forma stretta e allungata, vengono raccolte ed essiccate per produrre l’omonima bevanda.

L’utilizzo del rooibos per la produzione dell’omonimo tè risale a molti anni fa ed il suo arrivo in Europa avviene verso il 1772, grazie alle ricerche in Sudafrica del botanico Carl Humberg.

Verso i primi anni del ‘900 il rooibos inizia ad essere venduto su media scala, nel mercato locale, con il nome di tè della montagna. Precedentemente il raccolto avveniva con l’aiuto della popolazione locale utilizzando piante selvatiche, successivamente si è scoperto che una varietà di formiche accatastava nelle proprie tane grandissime quantità di semi, permettendo così di ottenere un numero sufficiente per avviare le prime coltivazioni estese superando le iniziali difficoltà di coltivazione.

Dopo il raccolto le foglie di rooibos vengono finemente tritate, lasciate fermentare e infine essiccate. Il particolare tè si ottiene per infusione in acqua bollente e lo si può accompagnare con latte, miele e aromi.

Il gusto intenso intenso che emana dalla tazza ricorda la malva e, dato il sapore molto dolce, non richiede l’aggiunta di zucchero.

Roibos proprietà

L’infuso ricavato da questa pianta ha delle interessanti proprietà: a differenza di altri tè in commercio non contiene percentuali di teina e caffeina, quindi non è un’eccitante per l’organismo, ed è privo di acido ossalico, ideale per chi soffre di calcoli renali, e di tanniti.

Il tè Rooibos è ricco di flavonoidi, calcio, ferro, zinco, magnesio e vitamina C (circa 1,5 mg ogni ml di bevanda).

Robois benefici sull’organismo

Le sostanze contenute gli donano molte proprietà benefiche per l’organismo, quali:

  • Ritarda l’invecchiamento: Uno studio ha dimostrato che il tè rooibos agisce sia come antinfiammatorio che antiossidante, protegge le cellule dai radicali liberi, riduce l’infiammazione e rinforza il sistema immunitario
  • Combatte l’ipertensione: l’uso dell’infuso di roobois allevia lo stress, l’ipertensione e la tensione nervosa. Inoltre ha proprietà calmanti e antispasmodiche che consentono di migliorare in modo intenso la qualità del sonno.
  • Combatte le malattie cardiovascolari: Il Rooibos contiene quercetina, un pigmento vegetale antinfiammatorio e antiossidante che è in grado di prevenire le malattie cardiovascolari riducendo il colesterolo LDL, migliora la circolazione e riduce i problemi alle arterie. Inoltre protegge da aterosclerosi, infarti, ictus e ischemia.
  • Previene il cancro: Le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti contribuiscono a contrastare l’insorgenza del cancro. Inoltre alcuni studi dimostrano che la quercetina ha vari benefici in caso di cancro alla prostata.
  • Aiuto per la pelle: L’acido alfa idrossido e lo zinco contenuti nel tè Rooibos sono utili alla pelle e all’acne contro brufoli, scottature solari e altre patologie della pelle. Inoltre la presenza di questo acido alfa idrossido e agli antiossidanti aiutano a contratsare le rughe.
  • Aiuto contro il diabete: L’aspalatina, uno degli antiossidanti presenti nel tè di Rooibos, è in grado di bilanciare lo zucchero nel sangue e
    l’assorbimento di glucosio da parte dei tessuti migliorando la resistenza all’insulina. Inoltre aiuta a normalizzare la glicemia e previene le crisi di fame, regolando l’appetito e il peso corporeo.

Sorseggiare questa bevanda insomma consente di rendere il nostro organismo giovane e di mantenerlo così in salute più a lungo nel tempo. Da ricordare poi che il rooibos svolge anche un’azione protettiva nei confronti del fegato e ha un effetto broncodilatatore, ideale quindi anche per tutti coloro che soffrono di problemi respiratori, come asma o allergie stagionali.

Senza dimenticare poi che agisce anche al livello nervoso, aiutando ad abbassare la tensione, a migliorare la pressione, a calmare. Inoltre non è presente neanche una piccola percentuale di acido ossalico, quindi, a differenza di ciò che accade invece con il tè e con altre tipologie di infusi, può essere assunto senza alcun tipo di problema anche da coloro che soffrono di calcoli renali.

Spesso, quando si sentono tessere elogi così lusinghieri su una bevanda o su un alimento, si tende a storcere un po’ a bocca, a non credere insomma a ciò che le nostre orecchie sentono. In questo caso però è importante sottolineare che le proprietà medicinali del rooibos sono state confermate dal dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti.

Oltre agli effetti beneficigià citati, gli infusi al Rooibos possono dare un valido aiuto nei regimi dietetici:

  • Naturalmente dolce: Grazie al basso contenuto di tannini, il sapore delle tisane al Rooibos mantiene una naturale dolcezza. Questo fa si che non è necessaria l’aggiunta di dolcificanti.
  • Zero Calorie: La totale assenza di calorie rendono gli infusi di Rooibos ideali per chi vuole perdere peso.
  • Riduce il Colesterolo: Gli infusi di rooibos favoriscono la riduzione del colesterolo nel sangue stimolando la secrezione di bile.
  • Effetto brucia grassi: Il rooibos ha una forte capacità di contrastare l’accumulo dei grassi nel fegato.
  • Aiuto al metabolismo: Favorisce un corretto funzionamento del metabolismo grazie all’alta percentuale di antiossidanti.

Una tazza di rooibos: infuso e non tè rosso

Si parla impropriamente di tè, perché mettendo a confronto una tazza di rooibos con una tazza di un comune tè rosso è davvero molto difficile capirne le differenze. Anche dal punto di vista del sapore, ci sono molte similitudini, anche se il rooibos ha intense note di miele, che lo rendono particolarmente piacevole al palato.

Si tratta proprio per questo motivo di una bevanda che non solo può essere bevuta anche la sera prima di andare a dormire, ma che anzi è proprio consigliata per tutti coloro che non riescono mai a prendere sonno o per coloro che non riposano bene perché si svegliano di continuo, magari a causa di brutti pensieri, di strani sogni, di un po’ di ansia.

Rooibos controindicazioni

Non ci sono controindicazioni di alcun genere? No, il rooibos non ha alcun tipo di controindicazione. Proprio perché è così ricco di elementi nutritivi e perchè privo di teina e caffeina, si tratta di una bevanda che può essere gustata anche più volte al giorno quindi, anche dai bambini e donne in gravidanza, senza alcun tipo di timore.

Rooibos per dimagrire: è utile?

Quando ci si trova davanti ad un superfood o una bevanda dalle proprietà così eccezionali, viene naturale chiedersi se si tratti della scelta ideale anche per riuscire a perdere peso. Non esistono alimenti o ingredienti che possano fare miracoli, questo è giusto sottolinearlo. Associando però l’assunzione di rooibos ad un’alimentazione sana ed equilibrata e ad un po’ di attività fisica, è possibile ottenere eccellenti risultati. Questo perché gli antiossidanti presenti nel rooibos consentono anche di depurare l’organismo da tutte le tossine in eccesso presenti. Non solo, sono proprio gli antiossidanti infatti a consentire una netta diminuzione del colesterolo e dei trigliceridi presenti nel sangue.

C’è da ricordare poi che il tè rooibos ha un bassissimo apporto calorico e il suo sapore è naturalmente dolce. Anche coloro che sono soliti assaporare bevande calde solo ed esclusivamente con aggiunta di zucchero, potranno invece grazie al rooibos eliminare lo zucchero dalla loro alimentazione, così da riuscire a tenere sotto controllo il loro peso al meglio. Ci teniamo a sottolineare che ovviamente può anche essere bevuto freddo, così da poter ottenere una bevanda eccellente anche per il periodo estivo.

Rooibos, proprietà e benefici ultima modifica: 2019-05-14T15:30:49+02:00 da Dr. Benessere
Show More

Related Articles

Back to top button